Jean Emile Oosterlynck

Jean Emile Oosterlynck (1915-1996) è stato un pittore belga (fiammingo) nato a Parigi a causa della prima guerra mondiale. Ha studiato a Courtrai e Anversa in Belgio. Influenzato da Paul Klee, Oosterlynck guardava agli oggetti per il loro valore simbolico: la cupola del Sacre-Cœur contro il cielo notturno di Parigi, le finestre chiuse, il battito d’ali di due uccelli in un abbraccio, i semplici oggetti di una natura morta. I suoi colori erano forti ei suoi oggetti sono disposti in composizioni semi astratte. La capacità di creare un’immagine che si impone alla memoria è forse il suo dono più grande. Oosterlynck ha vissuto in Belgio fino al 1979, quando si è trasferito e ha vissuto a Maiorca, in Spagna, fino alla sua morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.